Verolavecchia

Usb, Leroy Merlin reintegra 3 facchini

Reintegrati i tre facchini licenziati a Castelsangiovanni. Lo annuncia l'Unione Sindacale di Base riferendo della riunione-fiume che fino a ieri notte ha impegnato in Prefettura i rappresentanti sindacali con l'azienda e la cooperativa subappaltatrice Premium Net finita nell'occhio del ciclone. "La lotta dei facchini di Leroy Merlin e dell'Usb ha dato i primi frutti - si legge in una nota - i tre lavoratori licenziati come rappresaglia per aver contestato il caporalato diffuso nella galassia di appalti, subappalti e finte cooperative, hanno riottenuto il posto. Altro risultato non meno importante: saranno ridiscusse tutte le sanzioni comminate a decine di lavoratori per le lotte delle ultime settimane alla Leroy Merlin di Castel San Giovanni e Rozzano e alla Ceva di Somaglia".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie